Piccoli gesti di coraggio

Ho sempre odiato spogliarmi davanti ad altre persone (a scuola, per educazione fisica, a nuoto, negli spogliatoi o nelle docce).
Per me spogliarsi è più che un gesto fisico, è un gesto metaforico.
Vuol dire accettare se stessi integralmente.

Oggi, ero negli spogliatoi della piscina. Mi sono fatta la doccia per ultima, poi non sapevo bene cosa fare col mio stupido corpo avvolto nell’inutile accappatoio in microfibra (l’accappatoio meno asciugante dell’universo), mentre le altre donne sembrava perdessero tempo apposta per mettermi a disagio.

E allora così, come se fossi pronta a farmi ridere dietro, mi sono tolta l’accappatoio.
Che guardassero, se volevano.
Che ridessero.

Non mi ha guardata nessuno.

Mi sono vestita e me ne sono andata con il mio segreto senso di trionfo sulla spalla, nella borsa blu da palestra.

One thought on “Piccoli gesti di coraggio

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s